Eco-bonus auto nuove: da oggi 5 agosto via alle domande per i veicoli commerciali

Il Decreto n 73/2021 noto come Sostegni bis diventato Legge n 106 con modificazioni e pubblicata in GU serie generale n 176 del 24 luglio 2021 in vigore dal 25 luglio ha rifinanziato con 350 milioni di euro il fondo auto-motive per l’acquisto di veicoli a basse emissioni di CO2.

Prenotare l'eco-bonus auto

Dal 5 agosto è possibile inviare le richieste di agevolazioni per i veicoli commerciali e speciali.

Dal 2 agosto è invece partita la prenotazione per gli altri veicoli nuovi.

La prenotazione si effettua tramite la piattaforma  

e riguarda gli incentivi per l’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni fino a 135 g/km di CO2, con e senza rottamazione. 

I 350 milioni di euro che rifinanziano il fondo auto-motive saranno così ripartiti:

  • 200 milioni per acquistare, esclusivamente con rottamazione, i veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2. Il contributo è di 1.500 euro;
  • 60 milioni per ottenere l’extra-bonus e acquistare veicoli con emissioni comprese tra 0-60 g/km CO2. Il contributo ammonta a 2.000 euro con rottamazione e a 1.000 senza;
  • 50 milioni per l’acquisto di veicoli commerciali e speciali, di cui 15 milioni esclusivamente per i veicoli elettrici. 

Come specificato dal comunicato pubblicato sul sito del MISE Ministero dello sviluppo economico, tra le novità del Decreto Sostegni Bis c’è la possibilità di acquistare con leasing finanziario, già a partire dal 25 luglio 2021, anche questa tipologia di veicoli. 

Restano invariati i contributi previsti dalla Legge di Bilancio 2021 e quindi prenotabili in base alla “Massa Totale a Terra -MTT” e all’alimentazione.

Una novità prevista dalla conversione del Sostegni bis riguarda i veicoli usati, e in particolare sono stati stanziati:

  • 40 milioni per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati, di classe Euro non inferiore a 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2. Viene riconosciuto un contributo fino 2.000 euro, calcolato in base alla fascia di emissione. Per usufruire del contributo è necessario rottamare una vettura immatricolata prima del gennaio 2011, o che abbia raggiunto i dieci anni nel periodo in cui viene richiesto l’eco-bonus. 

Attenzione va prestata al fatto che si potrà accedere a questo incentivo solo dopo le necessarie modifiche tecniche della piattaforma.

Leggi Auto usate: contributi statali per gli acquisti entro il 31 dicembre 2021

per ulteriori approfondimenti sugli incentivi auto previsti per il 2021 leggi: Incentivi auto: una proroga nella legge di Bilancio 2021