Scadenze del 30 Giugno 2020

  • CONDOMINIO SOSTITUTO D’IMPOSTA – Versamento cumulativo ritenute operate sui corrispettivi contratti di appalto di opere o servizi

    Condomini in qualità di sostituti d'imposta devono provvedere al versamento delle ritenute operate dai condomini sui corrispettivi pagati nel periodo dicembre 2019 – maggio 2020 per prestazioni relative a contratti d'appalto, di opere o servizi effettuate nell'esercizio d'impresa il cui importo non abbia raggiunto la soglia di 500,00 euro al 31 maggio 2020, con modello F24 con modalità telematiche, utilizzando i codici Tributo: 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d'imposta a titolo di acconto dell'Irpef dovuta dal percipiente 1020 – Ritenute del 4% operate all'atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d'imposta a titolo d'acconto dell'Ires dovuta dal percipiente

    Commenti disabilitati su CONDOMINIO SOSTITUTO D’IMPOSTA – Versamento cumulativo ritenute operate sui corrispettivi contratti di appalto di opere o servizi
  • VERSAMENTI IMPOSTE MODELLO REDDITI E IVA – Proroga al 20 luglio

    Il termine di versamento del saldo 2019 e del primo acconto 2020 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario in scadenza il 30 giugno, sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi. Lo ha ufficializzato il Dpcm del 27 giugno 2020 pubblicato in G.U. n. 162 del 29.06.2020, e che era stato precedentemente annunciato dal MEF con il Comunicato n. 147 del 22.06.2020. I versamenti interessati dalla proroga sono quelli relativi a: saldo IRPEF / IRES / IVA 2019 acconto 2020 IRPEF / IRES addizionali IRPEF; contributi previdenziali (IVS e Gestione…

    Commenti disabilitati su VERSAMENTI IMPOSTE MODELLO REDDITI E IVA – Proroga al 20 luglio
  • IVA – Versamento unica soluzione o rata saldo Iva in base alla dichiarazione annuale – 1° versamento effettuato entro il 30 giugno 2020

    I contribuenti IVA che hanno presentato il modello Dichiarazione IVA 2020 e hanno scelto di pagare il saldo dell'imposta sul valore aggiunto dovuta per il 2019 entro il 30 giugno, e i soggetti Ires tenuti alla presentazione del modello Dichiarazione IVA 2020, con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio, devono provvedere al versamento, in unica soluzione o come prima rata, del saldo IVA relativo al 2019 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2020 – 30/06/2020, con modello F24 con modalità telematiche, utilizzando il codice Tributo: 6099 – Versamento Iva…

    Commenti disabilitati su IVA – Versamento unica soluzione o rata saldo Iva in base alla dichiarazione annuale – 1° versamento effettuato entro il 30 giugno 2020
  • NOLEGGIO OCCASIONALE IMBARCAZIONI – Versamento imposta sostitutiva

    I proprietari persone fisiche o società non avente come oggetto sociale il noleggio o la locazione ovvero gli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria di imbarcazioni e navi da diporto di cui all'art. 3, comma 1, del D.Lgs. N. 171/2005, iscritte nei registri nazionali, che, previa comunicazione effettuata ai sensi del D.M. 26 febbraio 2013, svolgono in forma occasionale attività di noleggio delle predette unità, devono versare in unica soluzione, l'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e delle relative addizionali, nella misura del 20%, sui proventi derivanti dall'attività di noleggio occasionale di imbarcazioni e navi da diporto, senza alcuna maggiorazione, con modello F24 con modalità telematiche. Codici Tributo: 1847 –…

    Commenti disabilitati su NOLEGGIO OCCASIONALE IMBARCAZIONI – Versamento imposta sostitutiva
  • DICHIARAZIONE DEI REDDITI PF – Presentazione cartacea

    Le persone fisiche non obbligate all'invio telematico della dichiarazione dei redditi devono presentare in formato cartaceo, la dichiarazione dei redditi modello "REDDITI Persone Fisiche 2020" e la scelta per la destinazione dell'otto per mille, del cinque per mille e del due per mille dell'Irpef,  presso gli uffici postali.

    Commenti disabilitati su DICHIARAZIONE DEI REDDITI PF – Presentazione cartacea
  • 5 PER MILLE – Dichiarazione sostitutiva nuovi iscritti 2020

    Gli Enti del volontariato e le Associazioni sportive dilettantistiche, che hanno chiesto per la prima volta di entrare a far parte dei potenziali beneficiari del contributo del 5‰ dell’Irpef 2020, per perfezionare l'istanza, devono inviare entro il 30 giugno, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o Pec, la dichiarazione sostitutiva (Dichiarazione sostitutiva Enti del Volontariato e Dichiarazione sostitutiva ASD) con la quale dichiarano il possesso del requisiti previsti per avere diritto al contributo: alla competente Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate, da parte degli Enti del volontariato (nel caso di invio tramite la propria casella di posta elettronica certificata alla casella PEC delle predette Direzioni Regionali, è necessario riportare nell’oggetto “dichiarazione…

    Commenti disabilitati su 5 PER MILLE – Dichiarazione sostitutiva nuovi iscritti 2020
  • CANONE RAI – Dichiarazione di non detenzione

    I soggetti titolari di utenze per la fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale, devono presentare la "Dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione per uso privato" per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio TV da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oppure, per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio TV, da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oltre a quello/i per cui è stata presentata la denunzia di cessazione dell'abbonamento radio televisivo per suggellamento,…

    Commenti disabilitati su CANONE RAI – Dichiarazione di non detenzione
  • LOCAZIONI BREVI – Comunicazione annuale dati contratti di locazione conclusi

    I soggetti, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che intervengono nella conclusione dei contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi, devono inviare la comunicazione annuale all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi ai contratti di locazione breve di cui ai commi 1 e 3 dell'art. 4 del D.L. n. 50 del 2017 conclusi per il loro tramite nell'anno precedente. Nello specifico,…

    Commenti disabilitati su LOCAZIONI BREVI – Comunicazione annuale dati contratti di locazione conclusi
  • RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI – Redazione perizia e versamento imposta sostitutiva

    I Contribuenti che si sono avvalsi della facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati o il valore dei terreni edificabili o con destinazione agricola posseduti ad una determinata data devono: provvedere alla Redazione e asseverazione perizia + versamento imposta sostitutiva (o 1ª rata) per la rivalutazione dei terreni e partecipazioni posseduti all’1.1.2020. Versare la 2ª/3ª rata imposta sostitutiva per la rivalutazione terreni e partecipazioni posseduti rispettivamente all’1.1.2019 e all’1.1.2018. Ricordiamo che la “rivalutazione di terreni e partecipazioni”, introdotta per la prima volta dalla Legge n. 448/2001 (articoli 5 e 7), consente di rideterminare il costo di acquisto di: terreni edificabili e terreni con destinazione agricola;…

    Commenti disabilitati su RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI – Redazione perizia e versamento imposta sostitutiva
  • DICHIARAZIONE DEI REDDITI EREDI – Presentazione cartacea

    Gli eredi delle persone decedute nel 2019 o entro il 29 febbraio 2020, devono presentare, in formato cartaceo, la dichiarazione dei redditi del contribuente deceduto e della scelta per la destinazione dell'8 per mille, del 5 per mille e del 2 per mille dell'Irpef, mediante presentazione presso gli uffici postali. Versamenti e rimborsi Per quanto riguarda i versamenti delle imposte risultanti dal modello 730 presentato per conto delle persone decedute, bisogna distinguere se l’evento è avvenuto entro o dopo il 28 febbraio 2020: nel primo caso, vanno rispettati i termini ordinari, vale a dire il 30 giugno 2020 ovvero il 30 luglio con la maggiorazione dello 0,40%; nella seconda ipotesi,…

    Commenti disabilitati su DICHIARAZIONE DEI REDDITI EREDI – Presentazione cartacea